Italia isolata dalla giravolta di Trump in Libia

Fronte pro Haftar: la sterzata di Trump isola l’Italia su Tripoli Articolo di Romano Prodi per Il Messaggero del 28 aprile 2019 È assai probabile che, se mantenuto nel tempo, l’inedito appoggio di Trump nei confronti del generale Haftar costituisca un cambiamento radicale riguardo all’esito dell’eterno conflitto libico. Gli Stati Uniti non sono più un […]

Sinistra priva di idee e di un leader. C’è l’opposizione, non l’alternativa

Romano Prodi c’è nella campagna elettorale europeista (ma non si candida) A Bruxelles bacchetta i vice premier e demolisce la sinistra senza leader e senza prospettive. Ma spegne le voci di un partito cattolico con Enrico Letta Articolo di Angela Mauro su Huffington Post del 23 gennaio 2019 A quattro mesi da un turno di […]

Europee decisive: se non ci mettiamo insieme scompariamo dalla carta geografica

Prodi: “Europee decisive come il voto del 1948. Se non stiamo insieme non ci sarà futuro “Il sovranismo non permetterà mai un accordo sui migranti. È un’assurda crudeltà. In Libia c’è una guerra folle che dura da tempo e le divisioni dell’Europa pesano. Aiutiamoli a casa loro è una balla assoluta” Intervista di Fabio Martini […]

Libia: non si esce dall’emergenza senza ricomposizione dello Stato

L’appello di Prodi: “la libia è cruciale per i migranti e per il petrolio” “Il futuro della Libia ci riguarda da vicino”. la Fondazione di Romano Prodi mercoledì ospita un incontro sul Paese nordafricano Intervista di Federico del Prete a Romano Prodi su Il Resto del Carlino del 12 novembre 2018 “Alla conferenza di Palermo l’Europa […]

Dalla Conferenza sulla Libia deve nascere un processo di pace e ricostruzione

Il summit di domani – Che cosa serve a Palermo per portare la pace in Libia Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 10 novembre 2018 Siamo ormai all’immediata vigilia della conferenza di Palermo sulla Libia. Una conferenza opportunamente voluta dall’Italia per il ruolo, i rapporti di amicizia e gli interessi che il nostro […]

Africa: un piano Europa-Cina per regolare i flussi migratori

Romano Prodi: “Africa, un piano Europa-Cina per regolare i flussi migratori” Il Professore: serve una politica intelligente e profetica, sembra utopia ma è l’ unica via per il futuro Intervista di Andrea Malaguti a Romano Prodi su La Stampa del 9 luglio 2018   Professor Prodi, mentre l’ Europa rischia di disintegrarsi litigando sui migranti, […]

Accordo beffa al vertice UE. La solidarietà resta lettera morta

L’accordo beffa – La solidarietà europea così resta lettera morta Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 30 giugno 2018 Ho cercato di seguire ora per ora la preparazione, lo svolgimento e le successive dichiarazioni riguardanti il vertice di Bruxelles sull’immigrazione. Nemmeno le più drammatiche partite dei Mondiali di calcio hanno riservato tante incertezze […]

Nel 1997 pattugliammo l’Adriatico in pieno accordo e su richiesta del governo albanese

Romano Prodi a InBlu Radio: “Migranti bomba a orologeria. Parole Macron intollerabili. Da governo astuzia ‘economica’” Intervista di Chiara Placenti a Romano Prodi su inBlu Radio del 13 giugno 2018 Prodi: “Bomba a orologeria. In Albania li aiutammo a casa loro” L’ex premier: “Polonia Ungheria e Repubblica Ceca amici di Salvini che non hanno accettato un migrante. Basta […]

Quando i politici scatenano le guerre mentre i militari frenano

I leader e le guerre – La democrazia non può fondarsi sull’emozione Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 1 aprile 2018 Pasqua è festa di pace ma non sembra che questo sia oggi il sentimento dominante. Abbiamo guerre dappertutto e ne abbiamo di tutti i tipi. Guerre combattute con le armi e guerre […]

Libia: sostenere l’inizio del dialogo, ma senza fare altri guai

Dialogo tra fazioni – Per la Libia spiragli di pace, evitiamo altri errori Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 4 marzo 2018 Dopo sette anni la lunga Via Crucis della Libia non è ancora terminata. Qualche mese fa il generale Haftar annunciava di essere in procinto di  conquistare tutto il paese. Ad oggi […]