Archivio di ‘Articoli’

Germania: l’eredità della Merkel per il governo che verrà

Germania al voto – L’eredità della Merkel per il governo che verrà Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 12 settembre 2021 Da mesi la politica europea sta col fiato sospeso in attesa dei risultati delle elezioni tedesche, pensando che potrebbero rivoluzionare il quadro politico del nostro continente. Si tratta certamente di un passaggio […]

Smart Working: nuove regole per il lavoro nel nuovo mondo

Ripresa al ralenti – La visione che serve sul lavoro a distanza Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 05 settembre 2021 La pandemia ha cambiato e sta cambiando il mondo del lavoro. Non si sa bene come perché il fenomeno è in corso. I dati disponibili non ci offrono infatti un’interpretazione condivisa e non […]

Disastro Afghanistan: l’Europa riprenda il suo ruolo nella NATO

Nuovi equilibri – Ripensare la NATO: la lezione afghana Romano Prodi su Il Messaggero del 29 agosto 2021 Se la tragedia afghana, interpretata correttamente, non può mettere in discussione l’esistenza e l’importanza della Nato, nello stesso tempo ci obbliga ad una seria riflessione sul suo funzionamento. Non solo le decisioni sulle quali tanto si discute […]

Afghanistan e Italia: le due facce della paura

Il ruolo del G20 guidato da Draghi – La strada obbligata del dialogo con i talebani Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 22 agosto 2021 La conquista dell’Afghanistan da parte dei Talebani è stata completata in meno di dieci giorni. L’esercito afghano, pur organizzato con immense spese da parte americana, non ha opposto […]

Ritirata Usa e Nato: il ruolo dell’Italia dopo la guerra in Afghanistan

Ritirata Usa e Nato. Quale ruolo per l’Italia alla fine di una guerra Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 15 agosto 2021 Il ritiro degli Stati Uniti e della Nato dall’Afghanistan è un avvenimento scontato ma, nello stesso tempo, tragico. Scontato perché l’opinione pubblica americana, ormai da molti anni, non accetta più il […]

Acqua: lo spreco di una risorsa italiana

Emergenza ignorata: l’occasione mancata delle piogge torrenziali Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 08 agosto 2021 Siamo giustamente preoccupati per gli andamenti meteorologici sempre più estremi e stiamo, altrettanto giustamente, dedicando crescenti energie per evitarne le conseguenze umane ed economiche. Questa preoccupazione ci deve obbligare a cambiare tutti i modelli di vita e […]

La crisi tunisina: l’Europa perde influenza politica a Sud del Mediterraneo

Popoli in fuga: la partita che l’Europa sta perdendo in Tunisia Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 1 agosto 2021 La crisi tunisina lascia le opinioni pubbliche occidentali disorientate. Prima di tutto perché mette seriamente in discussione (o addirittura pone fine) all’unica concreta evoluzione democratica della primavera araba. In secondo luogo perché segna […]

Migranti: riformare la Convenzione di Dublino e creare un coordinamento fra Europa, USA e Russia

Il dialogo che serve – I nuovi flussi di migranti: un problema per tutta la Ue Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 25 luglio 2021 Da oltre vent’anni le migrazioni costituiscono uno dei problemi più importanti, se non il più importante, della politica interna di ogni paese europeo. La così detta convenzione di […]

Struttura scientifica e politica industriale per decarbonizzare l’Europa

Ipocrisie da evitare: le strutture che mancano per risanare il pianeta Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 18 luglio 2021 Dopo la più grave ed imprevedibile crisi del dopoguerra, è ormai opinione condivisa che l’economia mondiale sia spinta da un potente motore turbo. Questa constatazione emerge dai più recenti dati statistici e dalle […]

L’Europa non è un bancomat: non c’è democrazia senza rispetto delle regole

Il caso ungherese: i principi di democrazia e le leggi di mercato Articolo di Rmano Prodi su Il Messaggero del 11 luglio 2021 Per tutto il lungo periodo che ha seguito la seconda guerra mondiale, è stato istintivo collegare strettamente l’economia di mercato alla democrazia. Nella nostra mente ogni eccezione a questo legame poteva essere […]