Emilia Romagna: Borgonzoni non ha un programma, Bonaccini prepara il futuro

Il padre dell’Ulivo Romano Prodi parla della sua terra “non conquistata” Il giudizio sulla candidata leghista Borgonzoni: «È una prigioniera» Perché la Lega vuole il laboratorio Emilia? «C’è buongoverno c’è partecipazione» Intervista di Stefano Scansani a Romano Prodi su La Gazzetta di Reggio del 15 gennaio 2020 La Lega promette di liberare l’Emilia-Romagna. Da chi […]

I diritti sociali certi danno robustezza ai diritti civili

I diritti sociali certi danno robustezza ai diritti civili Lettera di Romano Prodi al direttore del Corriere della Sera del 2 dicembre 2019   Bologna, 27 novembre 2019 “Carissimo Direttore, il colloquio di Giuseppe Sarcina con Pete Buttigieg, pubblicato sul Corriere della Sera del 27 novembre, mi offre l’occasione per ribadire quanto già detto più […]

Proposte per rilanciare il Paese con una nuova politica industriale

L’Italia si muova – Industria, strategia di Stato senza tornare all’Iri Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 1 dicembre 2019 Le crisi dell’Ilva e dell’Alitalia non solo hanno messo in luce le drammatiche difficoltà in cui versano due componenti fondamentali del sistema economico italiano, ma ci obbligano a riesaminare l’intera politica industriale del […]

Non conosco i promotori delle Sardine… e me ne rammarico

Us, presidente Prodi non ha niente a che fare con le Sardine (ANSA) – ROMA, 22 NOV – “Poiche’, evidentemente, a Giorgia Meloni, non sono bastate le parole dei giovani promotori, si e’ costretti a ribadire che dietro all’iniziativa delle “sardine” che, da Bologna a Palermo, sta portando in piazza tante persone, non vi e’ […]

Quel giorno dell’89 il Muro crollò anche da noi e aprì la strada al bipolarismo

Romano Prodi: “Il Paese spaccato tra Dc e Pci precipitò nella modernità ma non ha colto l’occasione” L’ex presidente del Consiglio: «Quel giorno il Muro crollò anche da noi e aprì la strada al bipolarismo» Intervista di Fabio Martini a Romano Prodi su La Stampa del 3 novembre 2019 Per riflettere sul senso dell’Ottantanove e […]

Da Draghi a Lagarde, mentre la Germania è in difficoltà

L’era Lagarde: le incognite del dopo Draghi e le debolezze della Germania Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 27 ottobre 2019 Domani, nel grattacielo di Francoforte si celebrerà, con una solenne cerimonia, il saluto di Draghi alla Presidenza della Banca Centrale Europea. Una presidenza lunga otto anni, durante la quale la BCE ha […]

Il declino di Netanyahu: l’orizzonte incerto di Israele e suoi effetti

Il declino di Netanyahu: l’orizzonte incerto di Israele e suoi effetti Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 22 settembre 2019 Forse solo Israele offre un quadro politico più complicato di quello Italiano: le ultime elezioni lo confermano. Il parlamento israeliano (Knesset) si compone di 120 membri e, per formare una maggioranza, occorrono evidentemente […]

Italia viva: uno yogurt a scadenza – Il partito personale funziona una volta sola

Prodi “Italia Viva somiglia a uno yogurt. Il partito personale funziona una volta sola” Intervista di Luciano Nigro a Romano Prodi su La Repubblica del 20 settembre 2019 L’ ex premier parla dell’ Europa e dell’ Italia e critica la scissione di Matteo Renzi “Viviamo la tragedia di un Paese che si frantuma nei personalismi” […]

PD e 5 Stelle formino un governo che eviti la vera anomalia italiana

Rischi oltre Biarritz: l’Italia debole alla ricerca di un governo per difendersi Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 25 agosto 2019 È giusto occuparsi soprattutto della crisi italiana ma è doveroso, come ha ammonito il Presidente della Repubblica, analizzare le evoluzioni della nostra politica nel quadro più ampio di una situazione internazionale in […]

Due congressi e un conclave per costruire un governo

Di legislatura o niente: due congressi e un conclave per costruire un esecutivo Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 18 agosto 2019 La frattura politica fra i due partiti che ancora hanno la responsabilità dell’attuale governo sembra allargarsi ogni giorno, obbligandoci a riflettere con maggiore urgenza sui possibili esiti dell’attuale crisi. La prima […]