Shimon Peres: il militare visionario sognava la pace con la Palestina

“Ha sempre lottato per la pace era ascoltato ma non seguito” L’ ex presidente del Consiglio ricorda l’ ultimo Peres: esercitava una grande influenza morale “Voleva realizzare un canale dal Mar Rosso al Mar Morto per irrigare tutto il deserto” Intervista di Marco Ventura a Romano Prodi su Il Messaggero del 29 settembre 2016  Dieci […]

Intelligence e difesa comune: ne avrebbe bisogno proprio la Francia, sempre contraria

“Volevo pacificare la Libia, mi dissero no e ora c’è l’ Isis” Intervista di Giampiero Calapà a Romano Prodi su Il Fatto Quotidiano del 1 dicembre 2015 Ha un grande rammarico Romano Prodi in questi giorni, non è il Quirinale né Palazzo Chigi: “Avrei voluto finire la mia attività aiutando un processo di pace, ma […]

Una profonda riforma dell’ONU ed un esercito comune per farne rispettare le decisioni

A real reform of the United Nations and a military permanent force to implement its decisions Il congresso di Vienna fu il primo incontro mondiale di grandi potenze con l’intento di mettere ordine dopo la rivoluzione francese e Napoleone. Secondo Henry Kissinger anticipò “Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite” ed assicurò pace e stabilità. […]

A real reform of the United Nations and a military permanent force to implement its decisions

Una profonda riforma dell’ONU ed un esercito comune per farne rispettare le decisioni The Congress of Vienna was the first major powers‘s global meeting aimed to bring order after the French Revolution and Napoleon. According to Henry Kissinger, it anticipated “The Security Council of the United Nations” and ensured peace and stability. It set the […]

Nel Mediterraneo l’Europa riprenda il ruolo che le spetta

Euromed: Prodi “basta divisioni, Ue riprenda ruolo Mediterraneo” (AGI) – Napoli, 27 ottobre – L’Europa deve avere coscienza del proprio ruolo nel Mediterraneo e superare “le divisioni” che ormai da anni le impediscono di avere politiche attive per l’area. E’ questo il messaggio che Romano Prodi lancera’ stasera da Napoli, all’apertura di un incontro per […]

L’impressionante errore strategico degli USA, l’Europa divisa: ora non sarà facile fermare i conflitti

“Nessuno è più in grado di fermare le guerre”. Romano Prodi sulla situazione internazionale Intervista di Gigi Riva a Romano Prodi su L’Espresso del 25 luglio 2014 Il disimpegno Usa, la debolezza 
della Russia, l’assenza dell’Europa e la Cina che pensa solo all’economia. Ormai nessuno sembra capace di arginare 
i conflitti del pianeta e l’opinione […]

Di fronte all’odio-amore tra Cina e USA serve la saggezza europea

MO: PRODI, ITALIA ASSENTE COLPA AFFANNI INTERNI, PAESI DEL MEDITERRANEO MI DICONO “QUA NON CONTANTE PIU’ NULLA” (ANSA) – LUCCA, 13 aprile – “C’è un’Italia sempre più assente, i nostri affanni interni ci portano a distaccarci dal ruolo che abbiamo sempre avuto nel Mediterraneo”. Lo ha detto Romano Prodi intervenendo alla presentazione a Lucca dell’autobiografia […]

“Nave senza nocchiere in gran tempesta, non donna di province, ma bordello”

Prodi: “Via Silvio subito” Un premier senza credibilità. Che perde persino l’appoggio degli imprenditori. E intanto il referendum dimostra che la gente ha capito che qualcosa non va. Il prof rompe il silenzio e lancia il suo je accuse: “meglio qualsiasi altro governo di quello attuale” Intervista a Romano Prodi di Orazio Carabini su L’Espresso […]

L’Europa sostenga la creazione di due Stati sovrani: Israele e Palestina

Medio oriente Due popoli, due stati. E’ la via della pace Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 25 settembre 2011 Mahmoud Abbas e Binyamin Netanyahu hanno pronunciato il loro atteso discorso di fronte all’assemblea dell’Onu, dando in tal modo inizio al confronto diretto fra l’autorità Palestinese ed il governo Israeliano sul possibile riconoscimento […]

Non basta trovare soldi per azioni militari, manca una leadership internazionale

Prodi al Centro congressi: manca leadership internazionale Articolo su L’Eco di Bergamo del 28 aprile 2011 Romano Prodi, intervenuto giovedì 28 aprile a Bergamo in un dibattito sulla situazione politica e sociale nel mondo, non ha voluto rispondere a domande sulla politica italiana, adducendo come motivo il fatto che non ha ruoli politici in Italia. […]