L’età per la pensione deve essere flessibile

Lavori flessibili: Il nodo dell’età quando la pensione è più vicina Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 26 luglio 2020 Il calo delle nascite è uno dei più gravi problemi per la maggior parte dei paesi sviluppati, con tutte le conseguenze che comporta in termini sociali ed economici. Le politiche di sostegno alle […]

Emilia Romagna: Borgonzoni non ha un programma, Bonaccini prepara il futuro

Il padre dell’Ulivo Romano Prodi parla della sua terra “non conquistata” Il giudizio sulla candidata leghista Borgonzoni: «È una prigioniera» Perché la Lega vuole il laboratorio Emilia? «C’è buongoverno c’è partecipazione» Intervista di Stefano Scansani a Romano Prodi su La Gazzetta di Reggio del 15 gennaio 2020 La Lega promette di liberare l’Emilia-Romagna. Da chi […]

Condivisione e inclusione e per mantenere la pace in Europa

Il nuovo Risorgimento di Romano Prodi Intervista su Argento Vivo del 5 maggio 2019 Presidente Prodi, partiamo da un rapporto che per noi è fondamentale, quello fra le generazioni, soprattutto in una società che “invecchia”. I giovani e i giovanissimi grazie all’Erasmus e all’essere nati già cittadini europei danno quasi per scontata l’Europa, molti over-65 […]

Se il programma di governo cambia ogni giorno, puntare su produttività e occupazione

La crescita al palo – Investimenti e occupazione per bilanciare la manovra Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 4 novembre 2018 I dati negativi sull’andamento dell’economia italiana si stanno accumulando e debbono essere quindi analizzati con molta cura. Il primo e più importante campanello d’allarme riguarda la crescita zero del terzo trimestre dell’anno […]

Il DEF è un disastro: si cura del consenso di oggi e non delle necessità di domani

Il consenso per l’oggi e le necessità di domani Articolo di Romano Prodi per Il Messaggero del 29 settembre 2018 Anche se non sono ancora disponibili i dati precisi sul documento di Economia e Finanza varato dal governo, abbiamo tuttavia indicazioni sufficienti per vedere in quale direzione questa manovra ci porta. La prima osservazione riguarda […]

Rendendo impossibile l’uso dei voucher si ritorna al lavoro nero

Il passo indietro – Che errore cancellare i voucher sul lavoro Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 3 settembre 2017 Le prime statistiche sull’uso dei “voucher”,  introdotti dalla nuova legge, ci dicono che quest’uso è sostanzialmente ridotto a zero. Per questo motivo si parla poco in pubblico dei voucher ma se ne parla […]

La ripresa c’è. Ora per far ripartire i consumi si cambi il mercato del lavoro

La spinta che manca – La ripresa c’è ora si cambi il mercato del lavoro Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 28 agosto 2017 In quest’ormai tarda estate il mondo naviga in una direzione sorprendente, con una profonda divergenza fra l’andamento della politica e quello dell’economia. Dal punto di vista politico non vi […]

Promuovere l’istruzione tecnica applicata, o l’industria italiana è destinata a scomparire

Perché è importante l’ istruzione tecnica Articolo di Romano Prodi su Il Sole 24 Ore del 24 gennaio 2016 Il nostro Paese ha bisogno di un forte rilancio dell’istruzione tecnica. Oggi siamo di fronte ad un vero e proprio dramma: i nostri Istituti tecnici, che hanno formato la classe di lavoratori e dirigenti dando certamente […]

In Sicilia i beni culturali non vivono se non c’è una robusta promozione turistica

Prodi a Palermo: “I beni culturali non vivono se non hanno robusta promozione turistica” Articolo su Nuovo Sud del 26 Settembre 2015 “La Sicilia è immensamente ricca di beni culturali il problema è che non vivono se non hanno alle spalle una grande attività turistica”. Lo ha detto Romano Prodi a margine della giornata conclusiva […]

L’Europa non può continuare a vivere alla giornata. Ripensare alla base una politica meridionale

Prodi: ripensare alla base una politica meridionale Articolo su Notizie D’Abruzzo del 15 settembre 2015 “Sono stato delusissimo per tutta la politica economica di questi anni perche’ non hanno capito che bisognava aiutare la ripresa, come hanno fatto gli americani e i cinesi, ed hanno accumulato questo grande surplus della bilancia dei pagamenti invece di […]