Dopo il Covid: le decisioni indispensabili per agganciare la ripresa

Le aziende e il Paese: l’immagine da recuperare per la corsa della ripresa Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 13 giugno 2021 Sta prendendo corpo un certo ottimismo sulla dimensione e sulla durata della ripresa della nostra economia, Covid permettendo. È opportuno quindi porsi il problema delle condizioni necessarie perché questo auspicabile evento […]

Diminuire le imposte sul lavoro per aumentare i salari

Futuri obbiettivi: la ripresa e le imposte sul lavoro da rivedere Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 06 giugno 2021 L’improvvisa presa d’atto che, pur essendo ancora in un pallido inizio di ripresa e con un tasso di disoccupazione ancora elevatissimo, abbiamo già problemi di scarsità di mano d’opera, ha ovviamente destato una […]

Stellantis può resuscitare la Fiat, ma il governo è assente

Governo assente: la presenza che manca nella fusione Stellantis Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 10 gennaio 2021 Abbiamo assistito a un comune plauso per il matrimonio che si celebrerà ufficialmente il prossimo 16 gennaio fra la francese Peugeot (PSA) e l’Italo-Americana Fiat-Chrysler (FCA), matrimonio battezzato con l’augurale nome di Stellantis. Un plauso giustificato […]

Allo Stato la responsabilità di realizzare lo sviluppo del Mezzogiorno

I 70 anni della Casmez: una lezione dal passato per salvare il nostro Sud Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 9 agosto 2020 Domani si compiono i settant’anni dalla creazione della Cassa del Mezzogiorno. L’impegno di ricordare quest’avvenimento non nasce dalla semplice nostalgia per le speranze che il nostro paese si poneva per […]

Un piano industriale per fare ripartire l’azienda Italia

Scossa all’economia – Serve un piano dello Stato per rilanciare le imprese Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 03 maggio 2020 Come è successo in tutte le grandi crisi anche questa inattesa pandemia ha rimesso in gioco il ruolo dello Stato nell’economia. Da molti decenni infatti ci si era solo dedicati ad emarginare […]

Il caso Ilva ci mette di nuovo all’angolo in Europa

L’Italia e l’industria – Una scossa o nessuno si fiderà più di noi Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 6 novembre 2019 Ricordo che molti anni fa, prima ancora che palesasse il suo diretto interessamento per l’Ilva, fu chiesto al Signor Mittal quale fosse l’impianto siderurgico più efficiente di tutta l’Europa occidentale. La […]

Un progetto per il Mediterraneo per fare ripartire anche il Mezzogiorno

Polveriera Nord Africa: l’Europa riparta dal Mediterraneo per rilanciare il nostro Sud Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 29 settembre 2019 Il nuovo governo ha riavvicinato l’Italia all’Unione Europea, riannodando rapporti interrotti e riaprendo prospettive che si erano chiuse. Come prima conseguenza si sono abbassati i tassi di interesse del debito pubblico e […]

Solo una grande Europa Unita può evitare il conflitto fra USA e Cina

Il ruolo italiano: quel conflitto Pechino-Usa che la Ue unita deve evitare Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 13 marzo 2019 Pronunciarsi in favore o contro l’accordo che sarà firmato fra il Presidente cinese e il Governo italiano mi è semplicemente impossibile, dato che non mi sono noti i campi e i termini […]

Il decentramento alle Regioni non si trasformi in autarchia

L’equità che manca – Gli squilibri di una riforma che divide in due il Paese Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 3 marzo 2019 Rinvio o non rinvio del provvedimento sul regionalismo differenziato? Questo è il dilemma che produce l’ennesima tensione al governo. Eppure, tra le tante decisioni rimandate o sospese che rovinano […]

Sbloccare le grandi opere e investire in infrastrutture per salvare il Paese

La credibilità del Paese – Sblocchiamo le grandi opere per salvare il nostro futuro Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 29 luglio 2018 Da anni si sente ripetere che il ritardo nell’esecuzione delle infrastrutture è uno dei maggiori freni alla crescita del nostro paese. Da anni però i ritardi aumentano e gli investimenti […]