Brexit, Coronavirus, Trump: le tre incognite per l’economia mondiale

Effetto Pechino: l’epidemia una zavorra per l’economia mondiale Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 02 febbraio 2020 L’economia mondiale si trova in una strana situazione: nessuno scossone, un tasso di crescita non molto inferiore a quello dello scorso anno, ma con una serie di elementi di incertezza molto difficili da valutare. Dato che […]

Energie alternative è paralisi globale: ecco le vere ragioni

Energie alternative è paralisi globale: ecco le vere ragioni Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 11 giugno 2019 Il cammino verso l’accordo di Parigi è stato quindi lungo e tortuoso. Già il protocollo di Kyoto, voluto su iniziativa della Commissione Europea e approvato nel marzo del 2005, ma entrato in vigore solo dopo […]

Il DEF è un disastro: si cura del consenso di oggi e non delle necessità di domani

Il consenso per l’oggi e le necessità di domani Articolo di Romano Prodi per Il Messaggero del 29 settembre 2018 Anche se non sono ancora disponibili i dati precisi sul documento di Economia e Finanza varato dal governo, abbiamo tuttavia indicazioni sufficienti per vedere in quale direzione questa manovra ci porta. La prima osservazione riguarda […]

Rinforzare le infrastrutture sociali per riportare l’Europa sulla strada giusta

Prodi: “Che degrado nel nostro dibattito politico. Senza Europa l’Italia è destinata a sparire” Parla l’ex presidente della Commissione: «I populisti sono la rovina. Il nuovo piano è una prova d’amore per tutti i cittadini dell’Unione» Intervista di Giuseppe Salvaggiulo a Romano Prodi su La Stampa del 23 dicembre 2017 Clima natalizio nell’ufficio bolognese di […]

Tina Anselmi una vera riformista, ma l’Europa ha smarrito la sua visione di solidarietà e welfare

L’omaggio di Prodi “Una vera riformista la sinistra ha smarrito la sua idea di welfare” “lei e Merkel, due visioni così distanti” Intervista di Stefano Cappellini a Romano Prodi su La Repubblica del 2 novembre 2016 ROMA. Quando Romano Prodi fu nominato in corsa ministro dell’ Industria nel quarto governo Andreotti, al posto di Carlo […]

Il futuro è racchiuso in batterie più efficienti

La sfida sull’Energia – Il futuro dei trasporti racchiuso nelle batterie Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 27 dicembre 2015 Proprio negli stessi giorni in cui si svolgeva a Parigi il grande incontro mondiale sull’ambiente, molte tra le grandi e piccole città del mondo cominciavano a subire una delle più serie e diffuse […]

Africa: frammentazione economica e sfruttamento irrazionale della terra e dell’acqua frenano lo sviluppo

Africa: le dinamiche dello sviluppo nel continente africano, lectio magistralis di Romano Prodi Roma, 30 set 18:28 – (Agenzia Nova) – L’Africa è un continente di grandi opportunità e suscita molto interesse, … Con queste parole Franco Frattini ha introdotto la “lectio magistralis” di Romano Prodi sul tema “le dinamiche dello sviluppo nel continente africano”, […]

Poverty alleviation: a role for technology and infrastructure?

POVERTY ALLEVIATION A ROLE FOR TECHNOLOGY AND INFRASTRUCTURE? Roma, May 11, 2015 The Conference, organized by the Foundation for World Wide Cooperation, chaired by Romano Prodi, is under the auspices of the Accademia Nazionale dei Lincei, the Pontifical Academy of Social Sciences, the Association of the Mediterranean Academies. The Conference benefits from the extraordinary attendance […]

La seconda fase dello sviluppo cinese offre nuove opportunità per l’Italia

La sanità, ultimo treno per l’Italia verso la Cina Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 08 febbraio 2014 È ormai un luogo comune parlare con preoccupazione del rallentamento della crescita cinese. Anche qui a Pechino si scrive con un certo allarmismo che l’aumento dello scorso anno è stato il più basso dal 1990 […]

Meno tasse = meno Welfare. Ridurre gli sprechi per migliorare i servizi ai cittadini

Ripartire dal welfare per favorire lo sviluppo Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 14 dicembre 2014 Si ripete ormai in modo ossessivo che la lunga stanchezza dell’economia dei paesi europei, tra i quali l’Italia, sia l’inevitabile conseguenza delle eccessive spese sociali. Il messaggio che ci viene inviato ogni giorno è che l’Europa non […]