Cina: scienza e tecnologia obiettivo primario. Ma sotto controllo politico

Equilibri pericolosi – Se in Cina il governo detta la linea alla scienza Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 5 novembre 2017 Il Presidente Xi Jinping, in occasione del 19ºCongresso del Partito Comunista, ha tracciato le linee della politica cinese per il prossimo quinquennio, ed anche oltre. Prima di tutto ha ribadito che […]

Dal 19° Congresso le linee guida per condurre la Cina ai vertici del mondo

Il congresso comunista – La leadership più forte della Cina cambia tutto Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 15 ottobre 2017 Mercoledì prossimo si aprirà il 19° Congresso del Partito Comunista Cinese. Un evento che deciderà in modo irrevocabile la futura politica di una Cina ormai diventata potenza globale nel campo politico, economico […]

Riequilibrare i rapporti fra Italia e Francia per non compromettere la costruzione europea

Interessi nazionali – L’equilibrio necessario nei rapporti italo-francesi Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 1 ottobre 2017 Cose nuove stanno accadendo nell’industria europea. Dal tempo dei campioni nazionali, nel quale si cercava soprattutto di mettere insieme le grandi imprese di un solo paese, si sta passando alla creazione dei campioni europei, capaci di […]

La ripresa c’è. Ora per far ripartire i consumi si cambi il mercato del lavoro

La spinta che manca – La ripresa c’è ora si cambi il mercato del lavoro Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 28 agosto 2017 In quest’ormai tarda estate il mondo naviga in una direzione sorprendente, con una profonda divergenza fra l’andamento della politica e quello dell’economia. Dal punto di vista politico non vi […]

Una nuova strategia industriale perché l’italia non resti vittima del progresso altrui

Politica industriale – L’innovazione unica possibilità per le imprese Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 21 agosto 2017 Mi sono più volte chiesto come mai noi italiani, che non apparteniamo certo all’ultimo dei paesi industriali, non siamo stati inventori né siamo produttori di nessuno dei grandi prodotti di massa che hanno rivoluzionato la […]

Migranti e acquisti stranieri: l’Italia usi tutti gli strumenti di difesa di cui dispone

L’orgoglio necessario – Ma l’Italia non può fare la crocerossina dell’Europa Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 30 luglio 2017 Più osservo le evoluzioni del quadro politico ed economico in cui oggi si trova ad operare l’Italia più mi viene spontaneo paragonare il suo ruolo a quello della Croce Rossa Internazionale. Un ruolo […]

Senza governo stabile l’Italia non aggancia la ripresa

L’incognita urne – Senza stabilità questo Paese non aggancia per la ripresa Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 4 giugno 2017 Due sono gli avvenimenti economici della scorsa settimana che contengono una forte valenza politica: la relazione del Governatore della Banca d’Italia e l’improvviso riaprirsi del caso Fincantieri-Francia. Sul primo punto la Banca […]

“Proporzionale? Non è roba mia: non consente di governare cinque anni”

(AGENPARL) – Campello sul Clitunno, 30 mag 2017 – “Senza Europa non ce la facciamo, dobbiamo unire le nostre forze. L’Europa è la condizione necessaria per il nostro futuro e per quello delle imprese italiane. L’Italia ha le sue medie imprese, proprio come questa dove ci troviamo, che sono delle ‘multinazionali tascabili’ e che sono […]

La Cina cederà sulla Corea del Nord se gli USA cederanno sul commercio

Romano Prodi: “La risposta di Pechino non ci sarà, gli Usa cederanno sul commercio” Il professore: “I cinesi non hanno interesse a ribattere colpo su colpo. E anche a Washington non conviene provocare una loro reazione. Xi può anche mollare la Corea del Nord, gli americani però pagheranno un prezzo altissimo” Intervista di Angelo Aquaro […]

I voucher hanno spesso raggiunto il risultato opposto sostituendosi ai regolari contratti di lavoro

Prodi: che errore abolizione voucher «Lavoro va sempre regolamentato» Intervista di Nando Santonastaso a Romano Prodi su Il Mattino del 17 Marzo 2017 Era stato il governo da lui guidato nel 2008 (ministro del Lavoro Cesare Damiano) ad applicarli per la prima volta ma limitatamente all’agricoltura. «Dovevano garantire la copertura assicurativa per chi raccoglieva l’uva […]