Il governo cambi rotta subito: farlo dopo farà più male

Invertire la rotta o il sacrificio sarà più doloroso Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 06 giugno 2019 In fondo le analisi e le raccomandazioni della Commissione Europea nei confronti dell’Italia non dicono nulla che non fosse già noto: per questo motivo destano molta preoccupazione anche se la decisione finale, come ormai accade […]

Sovranisti, non c’è futuro litigando con tutti nel mondo globale

Il senso del voto – L’Italia eviti l’isolamento per cambiare l’Europa Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 19 maggio 2019 Stiamo arrivando al termine di una strana campagna elettorale. Una campagna che riguarda le elezioni europee ma nella quale la politica nazionale ha, fino ad ora, giocato un ruolo assolutamente prevalente. I dibattiti […]

Siamo ottimisti, la rivoluzione dell’energia pulita è inarrestabile (ma la strada è ancora lunga)

Siamo ottimisti, la rivoluzione dell’energia pulita è inarrestabile (ma la strada è ancora lunga) Migliori prestazioni, minori costi e un impiego di materiale meno inquinante ci porteranno nella giusta direzione ma è un cammino lungo e complesso Prefazione di Romano Prodi al libro “Il mondo rinnovabile” (Luiss University Press) di Valeria Termini su Linkiesta del […]

L’Italia sfrutti la sua posizione strategica nel commercio fra Est e Europa

Italia firma memorandum Italia-Cina, l’analisi di Romano Prodi Intervista di Luca Colantoni e Elena Cavallone a Romano Prodi su Euronews del 15 marzo 2019 Anche l’Italia dice sì all’intesa commerciale con la Cina sulla Via della Seta. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, parlando davanti a palazzo Chigi dopo il vertice sul […]

Solo una grande Europa Unita può evitare il conflitto fra USA e Cina

Il ruolo italiano: quel conflitto Pechino-Usa che la Ue unita deve evitare Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 13 marzo 2019 Pronunciarsi in favore o contro l’accordo che sarà firmato fra il Presidente cinese e il Governo italiano mi è semplicemente impossibile, dato che non mi sono noti i campi e i termini […]

Prodi: „Italien gegen alle – das ist lächerlich“

„Italien gegen alle – das ist lächerlich“ Der Schuldenstreit zwischen Rom und der EU macht deutlich, dass  mehr politische Integration die sinnvollste Lösung ist. Die Europawahl könnte dafür eine Chance sein Artikel  von Romano Prodi  in der Focus vom 24 november 2018 Es bringt wenig, sich ständig darüber zu wundern, dass schwächere EU Staaten den Zeigefinger […]

L’Europa verso il bilancio comune, ma l’Italia rischia di finire sugli scogli

Segnali di crisi – L’Italia non può restare fuori dalla partita finale nella Ue Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 18 novembre 2018 Nelle sue recenti dichiarazioni il Presidente della Banca Centrale Europea ha opportunamente illustrato gli adattamenti delle strategie della BCE resi forse necessari per tenere conto delle nuove incertezze dell’economia mondiale. […]

Se il programma di governo cambia ogni giorno, puntare su produttività e occupazione

La crescita al palo – Investimenti e occupazione per bilanciare la manovra Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 4 novembre 2018 I dati negativi sull’andamento dell’economia italiana si stanno accumulando e debbono essere quindi analizzati con molta cura. Il primo e più importante campanello d’allarme riguarda la crescita zero del terzo trimestre dell’anno […]

Creciente autoritarismo: Italia está en una situación crítica

Prodi: “Italia está en una situación crítica” El ex primer ministro de Italia y ex presidente de la Comisión Europea cree que la UE ha abandonado la política y advierte del creciente autoritarismo en Italia Entrevista de Daniel Verdú a Romano Prodi en El Pais del 29 de octubre de 2018 Entra Romano Prodi y […]

L’Italia è debole perché i conti non tornano, ma anche l’Europa è fragile

Il verdetto di S&P – Tra l’Italia e l’Europa compromesso al ribasso Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 28 ottobre 2018 Come ho già espresso più volte in passato, non ho alcuna simpatia per le agenzie di rating. In primo luogo perché tutte e tre le agenzie che contano nel mondo (anche se […]