25 gennaio, 2015

Per far ripartire l’Europa il Quantitative Easing da solo non basta

  Ripresa e consumi - Il piano BCE che porta il cavallo alla fontana Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 25 gennaio 2015 Tutti gli inverni a Davos, in mezzo alle montagne svizzere, i vertici della politica mondiale si trovano a discutere sui nostri destini insieme a banchieri centrali, a grandi imprenditori, a [...]     Leggi tutto →

L’intransigenza tedesca può fare più danni del nuovo corso greco

Il voto di Atene – La rigidità di Berlino preoccupa più di Syriza Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 18 gennaio 2015 Domenica prossima s[...]
Leggi tutto →

Rosetta, un segno di cosa può fare l’Europa. Enorme il contributo italiano

Rosetta: Prodi, e’ segno di cosa puo’ fare l’Europa ‘Enorme contributo italiano. C’e’ stata nostra fantasia’ (ANS[...]
Leggi tutto →

Siamo tutti sotto attacco. Rispondere uniti per difendere la tolleranza e la libertà di espressione

Prodi: «L’Is? È frutto della guerra» Intervista di  Arturo Celletti a Romano Prodi su Avvenire del 13 gennaio 2015 Dopo l’emozione, l’impegno[...]
Leggi tutto →

Prodi da Parigi: “Dopo una emozione comune occorre subito un’azione politica comune”

“Non c’era rabbia né paura ma un’immensa speranza” Intervista di Mario Ajello a Romano Prodi su Il Messaggero del 12 gennaio 2015 [...]
Leggi tutto →