Siamo tutti sulla stessa barca: da solo non si salva nessuno

Ci tocca pedalare Intervista di Pino Corrias a Romano Prodi su Il Venerdì de La Repubblica del 01 maggio 2020 In questa lunga quarantena è arrivato fino a Venezia (sul tapis roulant). per il resto Romano Prodi legge, mette a posto la scrivania, e qui spiega a quali condizioni ce la potremo fare. Nel mondo di […]

Non è più tempo di prime donne: ora serve il gioco di squadra

Più Stato in economia, più Europa in politica: ecco come usciremo dalla crisi Intervista di Francesco Cancellato a Romano Prodi su Fanpage del 29 aprile 2020 L’ex Presidente del Consiglio e della Commissione Europea intervistato da Fanpage.it: “Da questa crisi ne usciremo solamente con i lavori pubblici e con lo Stato che interviene nell’economia. Nuova […]

Questa crisi costringerà i Paesi europei a collaborare sul serio

I bond europei: l’incognita di tempi e cifre ma il passo in avanti c’è Articolo di Romano Prodio su Il Messaggero del 25 aprile 2020 Ho sempre avuto la ferma convinzione che, nell’Unione Europea, i passi in avanti si sarebbero potuti compiere solo in presenza di una grave crisi. Ho dovuto ricredermi in occasione del […]

Usiamo il MES per investire sulla nostra salute – ma senza condizioni

Il dibattito sul Mes – Il prestito Ue può servire all’Italia ma senza condizioni Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 19 aprile 2020 Mancano quattro giorni alla riunione del Consiglio Europeo che dovrà finalmente decidere le misure dedicate a fronteggiare i più vistosi effetti negativi della pandemia che ci ha travolto. Nel lungo […]

Incomprensibile il No al MES: vale 410 miliardi di aiuti

Casa Lateral, Prodi: “Il ‘no’ al Mes senza condizionamenti è incomprensibile. Vale 410 miliardi di aiuti” Intervista di Luca Bottura a Romano prodi su La Repubblica del 18 aprile 2020 “La distinzione fra coronabond e ricovery bond non c’è. Sono dispettini politici perché ognuno vuole metterci il suo marchio”. Così Romano Prodi intervistato da Luca […]

Un errore rifiutare l’aiuto del Meccanismo Europeo di Stabilità

Coronavirus in Italien Prodi sieht Nein zu EU-Milliarden als Fehler Interview von Jörg Seisselberg mit Romano Prodi auf der Tagesschau am 15. April 2020 Der ehemalige italienische Ministerpräsident Prodi hat das Nein seines Landes zu den EU-Hilfsmilliarden im Kampf gegen die Corona-Krise kritisiert. Gleichzeitig sprach er sich ebenfalls für Eurobonds aus. Eine holzgetäfelte Decke, das […]

Facciamo in fretta: usare il MES, no alla patrimoniale e dare soldi alle imprese

Prodi: “Il Mes così proposto lo userei. Il dopo sarà una tragedia economica, lo Stato dia soldi. No alla patrimoniale” “Perché rifiutare il fondo salva-stati se non ha più condizionamenti? La task-force di Colao per la ripresa servirà se avrà potere decisionale” Intervista di Max Bergami a Romano Prodi su QuaranTalks di Bologna Business School, […]

Europa: un passo avanti, ma il resto graverà solo sulle nostre spalle

Compromesso Ue: il fardello che resta sulle spalle dell’Italia Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 11 aprile 2020 Dopo infinite e complesse discussioni, il compromesso fra i paesi del Nord e del Sud dell’Europa è stato finalmente raggiunto. Già questa dovrebbe essere di per se stessa una bella notizia perché il tono ed […]

Questa è l’occasione per capire che ce la faremo solo se resteremo uniti

Questa è l’occasione per capire che ce la faremo solo se resteremo uniti Intervista di Marco Damilano a Romano Prodi su L’Espresso del 7 aprile 2020 Per capire cosa sta succedendo. Per andare oltre la drammatica cronaca di questi giorni. Per approfondire il mondo che verrà. I protagonisti italiani e internazionali della politica, dell’economia, della […]

L’Europa faccia in fretta, o i mezzi per contrastare la caduta non basteranno

Stiamo perdendo l’occasione perfetta per far fare all’Europa un salto in avanti Conferenza stampa moderata da Simen Ekern con Romano Prodi organizzata dalla Associazione Stampa Estera con i corrispondenti esteri in Italia del 6 aprile 2020 In questi anni, tutte le istituzioni europee hanno diminuito il ruolo sovranazionale per aumentare il ruolo dei singoli Paesi. Lo […]