Alfredo Reichlin: sapeva comprendere i cambiamenti della nostra società

Reichlin: Prodi, molto addolorato da scomparsa (ANSA) – ROMA, 23 MAR – “La scomparsa di Alfredo Reichlin mi ha molto addolorato. Conservo il ricordo dei nostri numerosi incontri, dei nostri scambi intellettuali e delle nostre lunghe conversazioni. Con lui scompare un uomo di grande cultura e sensibilita’, un politico che, come pochi altri, sapeva comprendere […]

La crisi della democrazia porta al potere leader sempre più improbabili

La crisi del sistema: troppo potere ai leader nel declino dei partiti Articolo di Romano prodi su Il Messaggero del 12 marzo 2017 Per qualche decennio abbiamo vissuto nella convinzione che il progresso della democrazia fosse inarrestabile. Nei paesi che già adottavano un sistema democratico si pensava che i diritti e i poteri del cittadino […]

Una guerra commerciale USA Cina vedrebbe tutti perdenti

Libero commercio – L’accordo che verrà tra Cina e Stati Uniti Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 5 marzo 2017 Negli ultimi mesi non solo siamo stati testimoni di cambiamenti politici senza precedenti ma si è anche assistito ad un rovesciamento radicale delle politiche commerciali dei due grandi protagonisti della politica mondiale. Gli […]

Lo Stato guidi con autorevolezza la privatizzazione dei servizi pubblici

Stato-privati: ultimo bivio per il futuro dei servizi pubblici Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 19 febbraio 2017 Ogni tanto, anzi assai spesso, si riapre in Italia il dibattito sulle privatizzazioni. Di solito si tratta di discussioni fondate su posizioni quasi teologiche fra chi pensa che tutto il bene risieda nel pubblico e […]

All’interno dei partiti riprenda la formazione politica

Prodi, mai detto che giovani deludono sempre (ANSA) – ROMA, 27 GEN – “Leggo con sconcerto che secondo Monica Guerzoni, nel suo articolo di oggi a pagina 10 del Corriere della Sera, avrei detto che i giovani deludono sempre. Non solo non l’ho mai detto, ma non l’ho mai pensato. Nella mia vita mi sara’ […]

Nuovi governanti responsabili, o il futuro sarà peggiore del passato

Brexit e Casa Bianca – Muri e paure la scomoda eredità del 2016 Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 31 dicembre 2016 Oggi finisce un anno di importanza storica: il 2016 è infatti l’anno in cui la globalizzazione ha presentato i suoi conti. Non che la globalizzazione sia un fatto negativo perché l’ingresso […]

Paolo Prodi: il rigore riformista di un cattolico democratico

     Le sorelle Maria Pia e Fosca, i fratelli Quintilio, Vittorio, Romano e Franco, con le cognate Silvia, Anna, Gisella, Sandra, Flavia e Laura e il cognato Ruggero unitamente ai loro figli, nipoti e pronipoti si stringono intorno alla moglie Dede, ai figli Giovanni, Gabriele, Marta e Mario e famiglie per la morte di […]

I riformisti possono tornare a vincere solo se ritrovano le loro radici

L’onda anti-sistema – I riformisti ritrovino la bussola (e gli elettori) Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 11 dicembre 2016 Da ormai parecchi anni i commenti sulle consultazioni elettorali di tutti i paesi democratici  sono  sempre gli  stessi: stupore per la perdita di voti da parte dei partiti tradizionali e uguale sorpresa per […]

Voterò Sì, per il rafforzamento delle regole democratiche soprattutto attraverso la riforma della legge elettorale

Profonde sono le ragioni che mi hanno fino ad ora consigliato di non rendere esplicito il mio voto sul referendum. Sono ormai molti anni che non prendo posizione su temi riguardanti in modo specifico la politica italiana e, ancora meno, l’ho fatto negli ultimi tempi. Questa scelta mi ha di conseguenza coerentemente tenuto lontano dal […]

Tina Anselmi: il nostro Paese deve molto al suo impegno politico e civile

Anselmi: Prodi, Italia deve molto a suo impegno civile (ANSA) – ROMA, 1 NOV – “Sono profondamente addolorato per la scomparsa di Tina Anselmi alla quale ero legato da grande stima e sincero affetto. Il nostro Paese deve molto al suo impegno politico e civile. La sua costante attenzione e la sua determinazione per l’affermazione […]