Salvare il Lago Tchad è condizione indispensabile per la pace e lo sviluppo nel Sahel e in Africa

Una risorsa dalla quale dipendono trenta milioni di persone UNA SPERANZA DI PACE: SALVARE IL LAGO TCHAD Articolo di Romano Prodi su Le Monde Diplomatique di luglio 2014 (Lire ici l’article en francais) Nel cuore del Sahel, il lago Tchad rischia di scomparire. La sua rivitalizzazione è tanto più indispensabile in quanto favorirebbe la pace […]

Sauvegarder le lac Tchad est une condition indispensable pour la paix et le développement dans le Sahel et en Afrique

Una ressource dont dépendent trente millions de personnes LE SAUVETAGE DU LAC TCHAD, ESPOIR DE PAIX Article par Romano Prodi* sur Le Monde Diplomatique, juillet 2014 (leggi qui l’articolo in italiano) Rare ressource en eau pour un bassin de trente millions d’habitants au coeur du Sahel, le lac Tchad disparaît sous la pression des riverains […]

Tre anni dopo, della Primavera Araba è rimasto ben poco, anche per colpa nostra

La primavera araba è fallita, colpa anche dell’Occidente Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 13 luglio 2014 A tre anni di distanza dal suo inizio nessuno ricorda più la Primavera Araba. E’ come se fosse un evento lontano nel tempo e nello spazio. Essa riguarda invece Paesi a noi vicini, Paesi che influenzano […]

Salviamo il Lago Tchad per fermare il terrorismo e avviare lo sviluppo africano

Salviamo il lago contro Boko Haram Articolo di Vincenzo Giardina su L’Espresso del 27 maggio 2014 Il gruppo è arrivato al bacino del Tchad e cerca consenso tra i milioni di persone che soffrono per mancanza d’acqua. Alle ragazze di Chibok rapite da Boko Haram devono averlo descritto i nonni, che lo chiamavano “mare interno”. […]

La crisi non è colpa dell’Euro ma di politiche sbagliate. Reagire al populismo e rafforzare l’Unione

“Altri danni dall’austerità. Solo la Bce ha provato a frenare la Merkel” Intervista di Francesco Sermprini a Romano Prodi su La Stampa del 22 maggio 2014 L’ex premier: “L’Italia soffre di più perché è più indebitata” ASTANA (Kazakistan) – «La riforma della burocrazia è il passaggio obbligato per la rinascita dell’Italia, per azzerare gli spread, […]

I rapitori delle studentesse nigeriane si muovono in una zona enorme e fuori controllo: ci saranno tanti altri atti di terrorismo

Audiointervista a Romano Prodi su Radio24 del 12 maggio 2014 Il gruppo integralista islamico Boko Haram ha diffuso un video dove si possono vedere alcune delle ragazze rapite in Nigeria lo scorso 14 aprile che coperte da un velo nero pregano in un luogo sconosciuto. Nel filmato il leader del gruppo terrorista Abubakar Shekau propone […]

Per i grandi partiti una sfida mortale: è la loro ultima possibilità di risolvere i problemi e rafforzare l’Europa

Prodi: al voto l’Europa si gioca tutto. Basta rigore Intervista di Giovanni Grasso a Romano Prodi su Avvenire del 12 maggio 2014 «Per i grandi partiti tradizionali, quelli appartenenti alle famiglie europee –popolare, socialista e liberale – queste elezioni europee sono l’ultima possibilità. Si giocano tutto». Romano Prodi, ex presidente del Consiglio ed ex presidente […]

Prodi ha centrato l’obiettivo: realizzata una strategia integrata per il Sahel e la mobilitazione della comunità internazionale

Prodi, conclusa l’esperienza di inviato speciale per il Sahel Articolo di Francesco Semprini su La Stampa del 1 maggio 2014 Ban Ki-Moon ha nominato Hiroute Guebre Sellassie successore di Romano Prodi alla carica di inviato speciale per il Sahel, per conto del Segretario generale delle Nazioni Unite. Ban ha espresso forte gratitudine nei confronti di […]

Conferenza dei donatori per la Rivitalizzazione del Lago Tchad – Bologna, 4-5 aprile 2014

Fondazione per la Collaborazione tra i Popoli Commissione del Bacino del Lago Tchad Conferenza dei donatori per la rivitalizzazione del Lago Tchad Bologna – Rimini; Italia 4-5 aprile 2014 – “Esaurita la grande risorsa di acqua dolce del lago Tchad, la vita degli oltre 30 milioni di persone che vivono nell’area del Sahel è a […]

Urgente un coordinamento europeo per lo sviluppo africano o una migrazione biblica ci travolgerà

Salvagente per l’Africa o l’emigrazione ci travolgerà Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 6 aprile 2014 Non sono riuscito a capire come sia stata calcolata la cifra dei trecento o dei seicentomila  emigranti africani che nel prossimo futuro invaderanno l’Europa, ma è almeno positivo che queste cupe previsioni, pur con i loro grandi […]