Al G7 di Taormina l’Italia porti la tragedia dei migranti

Il summit di Taormina. Al tavolo G7 l’Italia porti la tragedia dei migranti Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 21 maggio 2017 Fra pochi giorni si svolgerà a Taormina la riunione dei G7, un vertice con una lunga storia ma sempre in cerca di un suo nuovo ruolo nella politica e nell’economia mondiale. […]

Se vince Macron, la Francia riprenderà la leadership politica dell’Europa

Come può cambiare l’Europa con la vittoria di Macron. Le speranze di Prodi Articolo di Francesco Gnagni su Formiche del 06 maggio 2017 “Io penso che Macron vincerà le elezioni, e se sarà capace, potrebbe far riprendere alla Francia la leadership politica dell’Europa, lasciando alla Germania quella economica. Il che è anche interesse italiano e […]

La Cina cederà sulla Corea del Nord se gli USA cederanno sul commercio

Romano Prodi: “La risposta di Pechino non ci sarà, gli Usa cederanno sul commercio” Il professore: “I cinesi non hanno interesse a ribattere colpo su colpo. E anche a Washington non conviene provocare una loro reazione. Xi può anche mollare la Corea del Nord, gli americani però pagheranno un prezzo altissimo” Intervista di Angelo Aquaro […]

La politica muscolare di Trump è pericolosa: non sa come gli altri reagiranno

Usa tra Cina e Russia – La prova di forza come nuova diplomazia Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 16 aprile 2017 Ci sarebbero tante cose a noi vicine su cui riflettere: dalle difficoltà nell’adempiere agli obblighi europei fino ai complessi nodi di fronte ai quali si trova il nostro paese riguardo al […]

Trump esce dall’angolo ma sconterà il gelo cinese

Gli Usa escono dall’angolo ma sconteranno il gelo cinese Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 9 aprile 2017 La reazione americana alla crudelissima guerra chimica siriana ha radicalmente cambiato il gioco politico dell’intero pianeta anche se, di per se stessa, non si tratta di un’azione militare di grande portata. L’attacco americano si è […]

Verrà il tempo in cui ci rimetteremo a camminare insieme, ma ora l’obbligo è quello di reagire

Unione sempre più debole e divisa. Ora l’obbligo è quello di reagire Articolo di Romano Prodi su La Stampa del 23 marzo 2017 L’Europa è senza dubbio il laboratorio che ha prodotto i più grandi e concreti progressi politici: in quest’ormai lungo dopoguerra ha costruito pace, prosperità e sviluppo. Dare tutto ciò come scontato e […]

La crisi della democrazia porta al potere leader sempre più improbabili

La crisi del sistema: troppo potere ai leader nel declino dei partiti Articolo di Romano prodi su Il Messaggero del 12 marzo 2017 Per qualche decennio abbiamo vissuto nella convinzione che il progresso della democrazia fosse inarrestabile. Nei paesi che già adottavano un sistema democratico si pensava che i diritti e i poteri del cittadino […]

Una guerra commerciale USA Cina vedrebbe tutti perdenti

Libero commercio – L’accordo che verrà tra Cina e Stati Uniti Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 5 marzo 2017 Negli ultimi mesi non solo siamo stati testimoni di cambiamenti politici senza precedenti ma si è anche assistito ad un rovesciamento radicale delle politiche commerciali dei due grandi protagonisti della politica mondiale. Gli […]

Perchè abbiamo sempre più bisogno di un’Europa che progetti il proprio futuro

Un giornale con l’occhio all’Europa Articolo di Romano Prodi su La Stampa in occasione del 150esimo anniversario l’8 febbraio 2017 In un mondo che si è fatto grande e complesso e che cambia tanto velocemente, è mia ferma convinzione che nessun paese, né la forte Germania, né la Gran Bretagna che si è sfilata dall’Unione […]

Siamo turbati dalla nuova politica americana

Usa-Iran: Prodi, turbati da nuova politica americana (AGI) – Bologna, 3 feb. – “Certamente siamo un po’ turbati da questa nuova politica americana che rompe molti dialoghi e colpisce direttamente il campo su cui stiamo lavorando nell’ambito della cosiddetta diplomazia della scienza che punta alla cooperazione tra scienziati, politici e diplomatici”: lo ha detto l’ex […]