Il Foglio utilizza qualunque pretesto per screditare Prodi

Lettera al direttore de Il Foglio che ha pubblicato la falsa notizia diffusa dall’agenzia di stampa Fars  già nettamente smentita il giorno precedente.

“Gentile direttore,
la notizia alla base dell’articolo dal titolo “Se Prodi scandisce a Teheran” pubblicato dal Foglio mercoledì’ 22 settembre a pagina 3 è completamente falsa.
La frase su cui si basa il pezzo (” l’Italia non segue gli Stati Uniti sulla questione del programma nucleare. Noi non siamo un alunno che obbedisce al suo maestro“) non e’ mai stata pronunciata dal Presidente Prodi.

Il Presidente, nel suo discorso sulle politiche europee presso la Facoltà di scienze internazionali di Teheran ha semplicemente sottolineato come l’Europa debba giocare un ruolo più importante nella politica mondiale.

Nessun accenno e’ stato fatto alla posizione dell’Italia nei riguardi dell’ Iran né in generale alla politica estera del governo italiano.  Non solo. Il Presidente si è recato a Teheran rispondendo all’invito dell’Unesco a tenere lezioni presso l’Universita’ e non del governo iraniano.

Spiace constatare invece che Il Foglio, come spesso accade, utilizza qualunque pretesto per screditare la figura e il ruolo del Presidente Prodi.  E’ infatti inammissibile che sia stata ignorata la smentita diffusa nelle ore immeditamente successive alla pubblicazione della falsa notizia della Fars, facilmente rinvenibile anche sul sito del Presidente Prodi dove e’ pubblicata da due giorni.

Se il Foglio avesse fatto un semplice e rapido lavoro di verifica delle fonti si sarebbe presto accorto della smentita diffusa da questo ufficio. Si tratta dunque di un’operazione di discredito completamente gratuita e di una evidente manipolazione dell’informazione che non fa onore a chi vi si e’ prestato.”

Ufficio stampa Presidente Romano Prodi

Bologna, 22 settembre 2010

Print Friendly, PDF & Email
Condividi!

Dati dell'intervento

Data
Categoria
settembre 22, 2010
Comunicati

Tags