Londra resti in Europa, ma non a costo di distruggerla

Referendum Brexit Le condizioni di Londra che sviliscono l’Europa Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 7 febbraio 2016 La data del referendum sull’eventuale uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea (la così detta Brexit) non è ancora stata stabilita ma i negoziati in corso fra il governo inglese e le autorità di Bruxelles manifestano […]

Europa Federale ed Europa delle Regioni per porre rimedio agli errori del passato

«Il vostro primo aggancio è l’Europa» Prodi: «La specialità va utilizzata per prendere iniziative» Intervista di Alessandro Papayannidis a Romano Prodi sul Corriere del Trentino del 1 febbraio 2014 Professor Prodi, lei verrà a Trento, tra le altre cose, per parlare agli studenti universitari del ruolo dell’Italia nel mondo globalizzato. Quali occhiali bisogna indossare per comprendere i […]

Bologna prima in qualità della vita… ma senza vittorie di tappa

Giro vinto senza vittorie di tappa Articolo di Romano Prodi su Il Sole 24 Ore del 5 dicembre 2011 Ho provato una certa soddisfazione nell’apprendere che la città in cui da tanti anni abito è risultata prima nell’annuale classifica della qualità della vita tra tutte le province italiane. Non che queste classifiche mi appassionino particolarmente […]

Il decentramento dei ministeri non è una cosa seria. Poi il governo si riunirebbe in treno?

FEDERALISMO: PRODI, DECENTRAMENTO MINISTERI? UNA PROVOCAZIONE 15:46 28 LUG 2011 (AGI) – Bologna, 28 lug. – Il decentramento dei ministeri, fortemente voluto dalla Lega Nord, non non e’ un esempio di federalismo ma solo “una provocazione”: ne e’ convinto Romano Prodi, intervistato oggi a Bologna dal giornalista Giampiero Gramaglia nel corso dell’avvio dei lavori per […]

Esecutivo debole, fa gli interessi delle lobby e non sa difendere le donne e i giovani

L’ex premier «Esecutivo debole, prevalgono gli interessi delle lobby» Prodi e il rimpianto dell’Ulivo «Gli eredi non fanno che litigare» Articolo di M. Gu. sul Corriere della Sera del 3 maggio 2011 ROMA — Il padre nobile del Pd guarda ai suoi «figli» da lontano ed è chiaro che quel che vede non gli piace. […]

L’Ulivo è morto e gli eredi non fanno che litigare. La politica deve tornare ai problemi concreti

Romano Prodi: “l’Ulivo è morto e gli eredi non fanno che litigare” Il professore durante la presentazione del libro “Dove andremo a finire” di Alessandro Barbano ha risposto con una battuta a chi gli chiedeva un giudizio sugli eredi politici dell’esperienza dell’Ulivo Articolo di Beppe Persichella su La Repubblica del 3 maggio 2011 Romano Prodi […]

Prodi: Roma è fredda con le autonomie speciali

ALTO ADIGE: PRODI, ROMA FREDDA CON LE AUTONOMIE = (ASCA) – Bolzano, 6 set – ‘Roma e’ fredda con le autonomie speciali’. Lo osserva Romano Prodi in un’intervista rilasciata all”Alto Adige’, dopo essere stato insignito a Castel Tirolo del Grande ordine di merito provinciale di Bolzano, insieme ad altri undici ‘amici dell’autonomia’. Prodi si augura […]

Chi offende l’unità d’Italia affossa il federalismo

Il futuro è sotto una sola bandiera Chi offende l’unità d’Italia affossa il federalismo Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 05 Maggio 2010 Qualche giorno fa il presidente Azeglio Ciampi ci ha ricordato, con semplici e brevi parole, come il rafforzamento dell’unità nazionale sia la premessa di ogni riforma. E ha insistito sul […]

Bersani: proposta Prodi illumina il PD e indica nuovo progetto per l’unità del Paese

FEDERALISMO, BERSANI: COSTRUIRE NUOVA UNITA’ PAESE (AGI) – Roma, 12 apr – “Ritengo le considerazioni di Romano Prodi un contributo direttamente utile ad illuminare non solo le possibili prospettive di un partito come il nostro, ma la forma stessa degli assetti democratici del Paese”. Parla Pier Luigi Bersani che, in una lettera al direttore di […]

Partiti e scelte scomode: difendiamo davvero il nostro territorio

Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 26 agosto 2009 ROMA (26 agosto) – Se le vacanze sono fatte per guardarsi intorno, anche quest’anno chi ha percorso o in su o in giù l’Italia non può che aver tratto sconsolanti conclusioni. La devastazione del territorio continua e si è ormai spinta a un livello […]