Terzi: sosteniamo Prodi e la sua iniziativa di un fondo globale per il Sahel

Cooperazione: ministro Terzi rilancia iniziativa Prodi per fondo globale per il Sahel

Roma, 22 gen – (Nova) – L’Italia continuerà ad operare sul piano diplomatico e umanitario per una soluzione della crisi in Mali e in tale ottica importante valorizzare la proposta che l’inviato speciale dell’Onu per il Sahel, Romano Prodi, sta portando avanti per la creazione di un fondo globale per il Sahel. Lo ha detto il ministro degli Esteri italiano, Giulio Terzi, nell’audizione tenuta oggi alle commissioni riunite Esteri e Difesa di Camera e Senato sulla situazione in Mali.

“Abbiamo sottolineato l’importanza della mediazione dell’inviato speciale dell’Onu Prodi e valorizzato la proposta che sta portando avanti presso i cinque paesi membri permanenti del Consiglio di sicurezza per creare un fondo globale per il Sahel per rispondere all’emergenza umanitaria”, ha detto Terzi.

“In Mali le cifre sono impressionanti: 700 mila i dispersi e 30 mila i maliani usciti dal paese. C’è il rischio di una crisi umanitaria: c’è il problema della carenza di risorse idriche e di risorse alimentari”. (Sit)

Print Friendly, PDF & Email
Condividi!

Dati dell'intervento

Data
Categoria
gennaio 22, 2013
Notizie