L’Italia rischia di diventare la pecora zoppa dell’Europa

Crisi, Prodi: la decrescita felice non esiste Non si può applicare la stessa politica a paesi diversi

(AdnKronos) – ROMA, 5 OTT – “La decrescita felice non esiste. Con la crisi abbiamo perso un quarto della nostra capacità produttiva.”. Lo ha sottolineato Romano Prodi nel corso del convegno organizzato dal Messaggero “Obbligati a crescere”, alla presenza del presidente della repubblica Sergio Mattarella.

Le autorità europee, è stato il ragionamento di Prodi, non hanno voluto tener conto delle differenze strutturali tra i sistemi economici. Non si può, in altre parole, affrontare con le stesse regole strutture economiche diverse. L’Italia dipende per oltre l’80% dal sistema bancario, negli Stati Uniti questa percentuale scende al 35%. Ecco perché per Prodi  «dobbiamo salvaguardare le banche, punto e basta.  Perché abbiamo una struttura economica così, sono politiche indispensabili per il nostro sistema», ha scandito.

Print Friendly
Condividi!

Dati dell'intervento

Data
Categoria
ottobre 5, 2016
Notizie