L’Europa non conta più nulla, ma l’Italia da sola non ce la può fare

“Il senso della Storia” – Prodi: “L’Europa non conta più nulla”
Il professore ricorda anche la proposta di fare di San Marino un centro internazionale per la pace

Intervista in esclusiva di Carlo Romeo a Romano Prodi su San Marino TV del 15 dicembre 2016

L’Europa non conta più nulla” a dirlo è Romano Prodi, ex presidente della Commissione europea in un’intervista esclusiva al dg di Rtv Carlo Romeo. Prodi ripercorre gli avvenimenti internazionali che hanno caratterizzato questo 2016: dalla Brexit a Trump per arrivare ad un’analisi a tutto tondo sulla situazione politica ed economica non solo europea, ma mondiale.

“La Commissione, che rappresenta l’aspetto collegiale dell’Europa unita, non esiste più – continua Prodi – perché gli stati hanno ripreso il potere, non capendo che la Storia avrebbe fatto il suo cammino”.

C’è il senso della vita nell’Europa – sottolinea il professore – ma siamo finiti “le caravelle ora sono tutte cinesi e americane”. “In Europa è la Germania il paese più forte, ma la leadership – sottolinea – è un’altra cosa: la Germania storicamente fatica a rendersi conto dei problemi altrui.”

Ma la Cina è qualitativamente diversa dagli Stati Uniti, che sono pieni di risorse all’interno – continua Prodi nella sua disamina – : il paese asiatico ha il 20% della popolazione mondiale e il 7% delle terre coltivate, ha bisogno di comprare energia, materie prime e cibo. L’Italia ha la necessità di recuperare la sua identità, e una coesione con l’Europa. Nel mondo globalizzato di oggi l’idea di un’Italia sola è una cosa terribile“.”La Cina – ha aggiunto – ci rimette in gioco, con la possibilità di rilanciare il Mediterraneo come centro dei commerci. Si stanno spostando dall’esportazione ai consumi, si deve fare in fretta con la Cina, sta diventando un impero.

E infine anche un focus su San Marino. “Ho un grande amore per il Titano”, afferma Prodi, che ricorda come 20 anni fa propose di fare di San Marino un punto di riferimento per la pace: una sede sopra dalle parti che funzioni da terreno neutro, ma con una grande storia di democrazia alle spalle: per capire davvero il senso della democrazia – conclude Prodi – invito tutti a salire a San Marino il 1° aprile e il 1° ottobre per seguire la cerimonia di insediamento dei Capitani Reggenti.

Guarda la videointervista di Carlo Romeo a Romano Prodi

Print Friendly
Condividi!

Dati dell'intervento

Data
Categoria
dicembre 15, 2016
Interviste