L’Europa è sotto attacco, ritrovi il suo spirito per combattere il terrore

Bruxelles: Prodi, Ue ritrovi suo spirito contro terrore

(ANSA) – ROMA, 22 MAR – “In queste ore di enorme dolore, rivolgo il mio pensiero e le mie condoglianze alle famiglie delle vittime e la mia vicinanza ai feriti. Esprimo la mia solidarieta’ al Presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker per questo attacco al cuore delle Istituzioni che presiedono la vita politica e amministrativa dell’Unione.

Cio’ che oggi e’ accaduto a Bruxelles deve rafforzare lo spirito di unione e collaborazione di tutti i Paesi europei per sconfiggere il clima di terrore e odio che scuote da vicino e in modo cosi’ tragico le nostre comunita’. Di fronte alla minaccia che attraversa l’umanita’ e semina lutto l’Europa sappia ritrovare lo spirito, il coraggio e la forza che ne hanno accompagnato la nascita per vincere questa sfida portata al suo stesso cuore”. Lo dice l’ex premier Romano Prodi. (ANSA).

Bruxelles, Prodi “è un attacco simbolico contro l’Europa”

(AGI) Roma – La serie di attentati di stamane a Bruxelles “tocca il cuore delle istituzioni europee“. Romano Prodi, ex presidente della Commissione Ue ed ex premier, commenta a caldo con l’Agi gli attacchi terroristici nella capitale belga. “Conoscendo quei luoghi, capisco che e’ qualcosa che va contro le istituzioni europee. E’ un attacco simbolico, molto piu’ di ogni altro.

La sequenza degli attacchi, che partono dall’aeroporto e arrivano alla metropolitana di Rue de la Loi, ci dice che e’ come se i terroristi volessero avvicinare il lutto alle istituzioni europee”. Al suo successore, Jean-Claude Juncker, Prodi esprime dunque “solidarieta’” mentre nei confronti di tutta l’Europa invoca “unione e piu’ collaborazione dai governi”: “Sono anni che dura questo clima, solo ieri parlavamo di un attacco in Mali, oggi ci troviamo costretti a parlare di questo a Bruxelles”. (AGI)

Print Friendly
Condividi!

Dati dell'intervento

Data
Categoria
marzo 22, 2016
Notizie