Former Italian PM to head African Union-UN peacekeeping panel

Secretary-General Ban Ki-moon with Former Prime Minister Prodi

12 September 2008 – Former Italian prime minister Romano Prodi will head a new joint panel set up to support African Union (AU) peacekeeping missions established under a United Nations mandate, the world body announced today.

The AU-UN panel, called for in an April resolution of the Security Council, will also comprise James Dobbins of the United States, Jean-Pierre Halbwachs of Mauritius, Monica Juma of Kenya, Toshi Niwa of Japan and Behrooz Sadry of Iran.

“The panel will consider lessons from past and current African Union peacekeeping efforts and explore possible options to enhance the predictability, sustainability and flexibility of resources for African Union peacekeeping operations mandated by the Security Council,” according to a statement issued by Mr. Ban’s spokesperson.

Its members will meet with the Secretary-General on 15 September and begin their deliberation. The panel’s report is slated to be submitted to the Council by the end of this year.

see ONU Secretary-General SG/A/1155 AFR/1744
——
Istituzione della Commissione speciale Unione Africana – Nazioni Unite in seguito
alla risoluzione del Consiglio di Sicurezza 1809 (2008)

E’ istituito su mandato delle Nazioni Unite, in seguito alla
risoluzione del Consiglio di sicurezza n° 1809 del 2008 e a
consultazioni con la Commissione dell’Unione Africana, la commissione speciale Unione
Africana – Nazioni Unite atta a considerare le possibilità di supporto
delle operazioni di peacekeeping in Africa da parte della Comunità
internazionale
A guidare la Commissione è stato nominato il signor Romano Prodi (Italia)
Gli altri membri saranno il sig. James Dobbins (USA) il sig.
Jean-Pierre Halbwachs (Mauritius), la Sig.ra Monica Juma (Kenia);
il sig. Toshi Niwa (Giappone) e il sig. Behrooz Sadry (Iran).
La commissione terrà conto delle esperienze del passato e degli impegni di
peacekeeping messi in atto dall’Unione Africana e vaglierà le
possibili opzioni di prevedibilità, sostenibilità e flessibilità
delle risorse messe a disposizione dell’Unione Africana da parte del
Consiglio di sicurezza.
I membri della commissione si troveranno a New York il 15 settembre per un
incontro col Segretario Generale e per dare inizio ai lavori. La
presentazione della relazione finale della commissione è prevista per la fine
dell’anno.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi!

Dati dell'intervento

Data
Categoria
settembre 12, 2008
Notizie

Tags