Continui il supporto della comunità internazionale alla Birmania

Myanmar: Prodi, comunita’ internazionale continui ad aiutare =

(AGI) – Londra, 13 nov. – “La comunita’ internazionale ha gia’ fatto tantissimo per il Myanmar e senza di essa non ci sarebbero state le elezioni libere. Ma ora si continui con questo supporto“: lo ha chiesto l’ex presidente del Consiglio ed ex presidente della Commissione europea, Romano Prodi, a margine di un evento organizzato a Londra dalla Camera di Commercio italiana nel Regno Unito.

Cosi’, dopo l’ufficializzazione della vittoria della Lega Nazionale per la Democrazia (Nld) di Aung San Suu Kyi, per Prodi “dobbiamo continuare a mantenere l’attenzione internazionale e a renderci disponibili ad aiuti e investimenti”.

Myanmar pro-democracy leader Aung San Suu Kyi cast her ballot during general elections in Yangon“Fra l’altro il Myanmar e’ nella zona a maggiore espansione economica a livello mondiale”, ha ricordato l’ex premier. Prodi, che questa mattina interverra’ alla XXXVII conferenza dell’ente camerale insieme al presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, e’ appena tornato da un viaggio in Cina.

Suu Kyi ha ottenuto la maggioranza dei seggi, piu’ di 329, e ora sara’ incaricata di formare un governo ma non potra’ assumere la presidenza in base alla costituzione birmana, in quanto vedova e madre di cittadini stranieri, i suoi figli hanno infatti il passaporto britannico. (AGI) Gby/Sar 131030 NOV 15 NNNN

Print Friendly, PDF & Email
Condividi!

Dati dell'intervento

Data
Categoria
novembre 13, 2015
Notizie