Europa: servono altre umiliazioni e sconfitte per reagire?

UE. PRODI: SERVONO ALTRE UMILIAZIONI E SCONFITTE PER REAGIRE?

(DIRE) Roma, 17 mar. – “Abbiamo forse bisogno di altre umiliazioni, di essere emarginati ancora di piu’ per reagire? Abbiamo bisogno di altre sconfitte per capire che sono uniti possiamo essere protagonisti della nuova globalizzazione?
Nessun paese europeo da solo puo’ essere protagonista della nuova globalizzazione”. Lo sottolinea Romano Prodi, intervenendo alla conferenza dei presidenti dei Parlamenti Ue in corso a Montecitorio, osservando che “non puo’ l’Italia, non puo’ la Francia e nemmeno la grande Germania”. Prodi osserva che “abbiamo perso tante occasioni”.

Questa “non e’ l’Europa che vogliamo: era un modello di innovazioni e welfare, oggi non e’ piu’ modello di riferimento”. Prodi avverte: “Vogliamo essere irrilevanti?”. Insomma bisogna “riflettere sulla storia futura e non solo su quella passata”. (Tar/ Dire) 10:57 17-03-17 NNNN

Ven 17 Mar 2017 : L’Europa a Roma: Grandi eventi in Parlamento per i 60 anni dei Trattati from Romano Prodi on Vimeo.

Print Friendly
Condividi!

Dati dell'intervento

Data
Categoria
marzo 17, 2017
Articoli, Italia