Van der Bellen ha vinto, ma per pochi voti. Dovrà conciliare un Paese diviso in due

Austria, Prodi: Hofer sconfitto perché hanno cambiato il premier “segnale comunque pericoloso”

Intervista di Alberto Maggi a Romano Prodi su AffariItaliani.it del 24 maggio 2016

“Io sto partendo proprio per Vienna. Bene, sono molto contento”. Romano Prodi, contattato telefonicamente da Affaritaliani.it, commenta a caldo la vittoria per pochissimi voti del candidato verde Alexander Van der Bellen alle Presidenziali in Austria.

“Naturalmente – afferma l’ex presidente del Consiglio – è una vittoria limitata, avvenuta probabilmente solo perché alla vigilia delle elezioni hanno cambiato il primo ministro togliendo così un punto di insoddisfazione.

Adesso il nuovo presidente avrà il compito di conciliare un paese diviso in due“. Che segnale arriva da Vienna con la sconfitta di Norbert Hofer, che la destra viene sconfitta e non ce la fa ad andare al governo? “No, quando l’elezione viene decisa per pochi voti il segnale è ugualmente pericoloso”, afferma Prodi.

Print Friendly
Condividi!

Dati dell'intervento

Data
Categoria
maggio 24, 2016
Notizie