Prodi da Putin: Per la prima volta il consiglio di sicurezza ONU è unito contro il terrorismo

MALI: PRODI AL CREMLINO PER INCONTRO CON PUTIN

(ANSA) – MOSCA, 22 FEB – Romano Prodi e’ oggi al Cremlino nelle sue vesti di inviato speciale Onu per il Sahel. In agenda un incontro con il presidente russo Vladimir Putin, in particolare sull’emergenza Mali, di cui ha gia’ discusso ieri con il ministro degli esteri russo Serghiei Lavrov e con l’inviato speciale del Cremlino per l’Africa Mikhail Marghelov.
(ANSA).
SAV
22-FEB-13 12:55

MALI: ONU; PRODI A MOSCA, IMPORTANTE RUOLO RUSSIA PER LA PRIMA VOLTA CONSIGLIO SICUREZZA UNITO 

(ANSA) – MOSCA, 22 FEB – ”Trasformare la comune paura del terrorismo in comune speranza”: questo il messaggio lanciato daProdi, come inviato speciale Onu per il Sahel, nella sua lezione all’universita’ di Mosca Mgmo dopo aver ricevuto una laurea honoris causa. Un messaggio con cui, durante la sua visita di due giorni, sta cercando di coinvolgere anche la Russia nella gestione della crisi in Mali, di cui discutera’ oggi con Putin.

‘L’Africa non deve diventare un campo di battaglia ma di cooperazione tra le grandi potenze. Il ruolo della Russia e’ importante, ora puo’ contribuire a progettare la riorganizzazione pacifica di una parte del Sahel, l’area piu’ povera e tragica del mondo, ancora esclusa dalla ‘pre-primavera’ araba”, ha spiegato, ricordando che ancor oggi 250 mila bambini muoiono di malnutrizione.

Sul Mali, ha aggiunto, ”si e’ creato un grande consenso della comunita’ internazionale: per la prima volta nella mia vita tutti i paesi del consiglio di sicurezza sono d’accordo nel combattere il terrorismo. Su Iraq, Afghanistan, Libia e Siria non c’e’ stato accordo, ma il terrorismo nel Sahel ha unificato la strategia di lungo periodo dei membri del consiglio di sicurezza”.

Parlando con le agenzie, Prodi ha ricordato che come inviato Onu per il Sahel persegue un duplice obiettivo: promuovere progetti di sviluppo a livello locale, anche da parte delle universita’, e creare un fondo internazionale dove ogni Paese sia responsabile dei progetti che intende sostenere.(ANSA).
SAV
22-FEB-13 13:47 NNNN

Print Friendly
Condividi!

Dati dell'intervento

Data
Categoria
febbraio 22, 2013
Notizie