Nobel alla UE un riconoscimento a 60 anni di pace, all’allargamento ad Est, al mercato comune ed all’Euro

NOBEL PACE A UE: PRODI, COMPIUTO COMPITO MAGGIORE
PADRI FONDATORI VOLLERO EUROPA PER LA PACE

(ANSA) – BOLOGNA, 12 OTT – ‘E’ il grande senso dell’Europa che esce, perche’ l’Europa e’ nata per la pace’: cosi’ Romano Prodi sul Premio Nobel all’Ue. ‘I padri fondatori hanno voluto farla per costruire la pace in Europa che non c’era mai stata per nemmeno una generazione e adesso l’abbiamo avuta per 60 anni. Il compito piu’ grande e’ stato compiuto’.

‘Prodi ha detto che il riconoscimento gli da ‘un enorme piacere e mi riempie di soddisfazione’. Una soddisfazione particolare per l’ex presidente della Commissione Ue ‘perche’ anche un riconoscimento di quello che e’ stato compiuto con l’allargamento dell’Unione europea ai paesi dell’ex Unione sovietica. Con lo sforzo fatto per costituire non solo il mercato comune ma anche una moneta comune. Quindi anche un riconoscimento agli ultimi anni di lavoro per costruire un’Unione pacifica tra i paesi europei’.

Alla domanda dell’ANSA se non senta il Premio Nobel anche un po’ suo, Prodi ha risposto: ‘Ho gestito per 5 anni la Commissione, ho dedicato all’Europa buona parte della mia vita e ne sono estremamente felice. Ma sarei troppo superbo a dire che e’ un riconoscimento solo a quel che e’ stato fatto durante il periodo della mia Commissione. Noi – ha concluso – abbiamo fatto la nostra parte’. (ANSA).

BNT/STA 12-OTT-12 13:37

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi!
Nessun tag per questo post.

Dati dell'intervento

Data
Categoria
ottobre 12, 2012
Notizie

Tags