Mose: se la prendano con chi ci ha speculato, non con chi ha consentito un’opera fondamentale per la salvezza di Venezia

MOSE. UFF.STAMPA PRODI:BASTA SCARICARE RESPONSABILITÀ POLITICHE

(DIRE) Roma, 10 mar. – “Con riferimento a quanto dichiarato dal prof. Massimo Cacciari e, con  ogni evidenza ripreso strumentalmente da ‘Libero‘ e da ‘il Giornale‘, a  proposito del progetto Mose di Venezia, l’Ufficio stampa del Presidente Romano Prodi ribadisce quanto gia’ affermato il 6 giugno  scorso: e’ singolare che invece di prendersela con chi si e’ lasciato corrompere e ha speculato sui lavori del Mose, ci si ostini a  prendersela con chi ha consentito che un’opera fondamentale per la salvezza di Venezia andasse avanti.

Il progetto fu esaminato dal ‘Comitato di coordinamento per la salvaguardia di Venezia’ in numerosissime riunioni e infine fu approvato da una larghissima  maggioranza dei componenti. Non pervennero mai progetti alternativi a questo.

L’ufficio stampa del presidente Prodi rivolge “un invito affinche’ coloro che periodicamente vorrebbero poter scaricare la propria responsabilita’ politica della gestione della realizzazione del Mose, cessino dal tentare di insistere oltre”.
(Com/Pol/ Dire) 15:39 10-03-15

Print Friendly
Condividi!

Dati dell'intervento

Data
Categoria
marzo 10, 2015
Notizie