La debolezza del governo viene da lontano. Ora ricomporre il Paese

Romano Prodi sulla situazione in Italia: “Il paese è scombinato, è chiaro che abbiamo una debolezza insita nel governo”

Interv ista di Floris a Romano Prodi a Di Martedì su La7 del 10 novembre 2020

Romano Prodi sulla situazione in Italia: “Non possiamo pensare di rimediare adesso, quando la grandine è cominciata.

Bisogna in qualche modo recuperare un minimo di autorità. Il paese è scombinato, invece di avere delle combinazioni di governo omogenee, a causa della fine dei partiti abbiamo delle combinazioni di governo casuali.

E’ chiaro che abbiamo una debolezza insita nel governo. E quando arriva il dramma non si può ricomporre questa debolezza in un giorno solo. Ecco perchè siamo in sofferenza.

Non è che si possa dare la colpa o la responsabilità agli avvenimenti degli ultimi giorni: sono il frutto di una debolezza insita nel nostro sistema, di un rapporto fra Stato e Regioni che non tiene più.

In questi giorni, prima si è attaccato lo Stato e lo si è indebolito di fronte a tutti, poi si è visto che le Regioni non riescono ad avere nessun accordo fra di loro.

E’ un problema che viene da lontano, il problema è ricomporre il Paese.  Prima o poi l’Italia deve arrivare ad avere una lotta politica fra una proposta di governo riformista e una conservatrice. E che la coalizione che vince abbia il potere per il tempo sufficiente per mettere in atto le proprie proposte.

Ora ci stiamo lamentando dei danni causati dall’improvvisazione, ma dobbiamo lamentarci dell’improvvisazione.”

10/11/20 : Romano Prodi a di Martedì from Romano Prodi on Vimeo.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi!

Dati dell'intervento

Data
Categoria
novembre 10, 2020
Notizie