Abbiamo parlato di tutto dall’impero romano in poi: Pier Luigi ha più memoria di me

Prodi all’ospedale di Parma per far visita a Bersani

Aricolo di Benedetta Pintus e Maria Chiara Perri su La Repubblica del 19 gennaio 2014

L’ex presidente del Consiglio è arrivato al Maggiore intorno alle 12. Nel pomeriggio è atteso Matteo Renzi, che era già andato a trovare l’ex segretario subito dopo il ricovero, ma non aveva potuto incontrarlo personalmente.

Continuano le visite a Pier Luigi Bersani, ricoverato all’ospedale Maggiore di Parma dal 5 gennaio in seguito a una emorragia celebrale. Oggi è il turno di Romano Prodi, che è entrato nel nosocomio intorno alle 12. L’incontro è durato oltre un’ora: l’ex premier è uscito verso le 13.20 dicendo di aver trovato benissimo l’ex segretario.

“Ha più memoria di me”, ha dichiarato con un sorriso ai giornalisti, rifiutandosi però di svelare se avessero commentato anche l’incontro Berlusconi-Renzi: “Non dico nulla. Abbiamo parlato di tutto dall’impero romano in poi”, ha scherzato prima di andarsene.

Ad accogliere Prodi al suo arrivo, accompagnato dal direttore generale dell’ospedale Leonida Grisendi, c’erano il prefetto e il questore di Parma e i comandanti di Guardia di Finanza e Carabinieri. Ma l’incontro con Bersani è stato privato. Gli ha portato come regalo una scatola di sigari.

All’ex segretario del Pd è stato concesso di ricevere altre persone che non fossero i suoi familiari solo da venerdì scorso, quando i medici hanno sciolto la prognosi dichiarandolo fuori pericolo. Il primo incontro è stato proprio quel giorno con il premier Enrico Letta, arrivato da Roma nel pomeriggio.

Stasera dovrebbe tornare a trovarlo, invece, Matteo Renzi, che era già venuto all’ospedale di Parma subito dopo il suo ricovero, ma non aveva potuto incontrarlo personalmente.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi!

Dati dell'intervento

Data
Categoria
gennaio 19, 2014
Notizie