Prendiamo Trump in contropiede togliendo subito le sanzioni alla Russia

Prodi, anticipiamo Trump su Mosca

Intervista di Gianni Minoli a Mix24 su Radio24 del 23 gennaio 2017

L’ex presidente del consilio e presidente della Commissione Europea, ha sottolineato come i partiti politici di stampo progressista dovrebbero imparare a capire e rispondere al malessere della classe media se vogliono recuperare consensi e tornare a governare e sconfiggere l’ondata populista.

Per Prodi, Trump con le sue azioni e dichiarazioni ha mostrato l’intento di dissolvere l’Europa unita. “Se Trump ha pensato bene a quel che diceva in questi giorni – e sicuramente ci ha pensato – la sua scommessa è quella di spaccare ancora di più l’Europa. Nel suo attacco alla Germania come Paese dominatore in Europa, c’è la consapevolezza che quel Paese è il collante europeo”.

Stupisce in questo contesto che le autorità europee non abbiano risposto all’attacco di Trump. “L’Europa è per ora inesistente. Mi meraviglia che nessuno abbia avvertito l’urgenza di un vertice straordinario. Penso invece che occorra reagire in fretta. Anzitutto organizzando un contropiede sulle sanzioni alla Russia”.

aaa

Print Friendly
Condividi!

Dati dell'intervento

Data
Categoria
gennaio 23, 2017
Interviste