Maurizio Cevenini: personificazione di una politica aperta e serena

“Non è certo per un caso che tutti volessero bene a Maurizio. Non solo era buono e generoso ma per lui la politica si fondava sempre sul rapporto umano e sempre partiva da una battuta affettuosa. Alla quale faceva seguire poi osservazioni pacate e profonde, senza retorica.

Non l’ho mai sentito scagliarsi contro qualcuno, mai prendersi gioco di nessuno. La sua presenza e il suo sorriso erano un punto di riferimento di ogni manifestazione popolare di Bologna, dagli appuntamenti politici ai raduni sportivi, non solo allo Stadio, dove non mancava mai di tifare per il suo Bologna.

Maurizio era davvero un pezzo importante della nostra città, non semplicemente un’occasione per un sorriso e per un momento di distensione. Era la personificazione di una politica aperta e serena. Proprio per questo suo carattere nella vita politica si era sempre messo a servizio non di se stesso ma degli obiettivi comuni, con dedizione ma, soprattutto, senza mai fare pesare il suo contributo e il suo sacrificio.

Ci lascia perciò ancora più affranti pensare alla sua solitudine nel momento in cui ci ha lasciati”.

Romano Prodi

Bologna, 9 maggio 2012

Print Friendly
Condividi!

Dati dell'intervento

Data
Categoria
maggio 9, 2012
Comunicati