L’inverno sta arrivando: tagliare i consumi energetici

Taglio ai consumi – La sfida che si vince cambiando le abitudini Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 04 settembre 2022 La guerra dell’energia è cominciata prima della guerra di Ucraina, ma i due conflitti si intrecciano sempre più fra loro. Un intreccio ancora più stretto da quando l’Occidente, pur con tanta fatica, sta […]

Sanzioni alla Russia: gli interessi che dividono il fronte occidentale

Sanzioni alla Russia – Gli interessi che dividono il fronte occidentale Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 22 maggio 2022 Anche se nessuno è in grado di prevedere quando e come finirà la guerra di Ucraina, è già comune opinione che, dal punto di vista militare, si tratti di una sconfitta russa, dovuta […]

Solo Cina e USA possono mettere fine alla guerra

Paesi leader – Cina e Usa, il dovere di costruire la pace Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 1 maggio 2022 Mentre tutti attendevamo la fine della peste, è cominciata la guerra. Anche se i due eventi sommano le loro conseguenze negative sull’economia mondiale con modalità e caratteristiche diverse, dobbiamo prendere atto che, […]

Non solo energia: l’impatto della guerra sulla fame nel mondo

La crisi africana – L’impatto della guerra sulla fame nel mondo Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 10 aprile 2021 Riflettendo sulle conseguenze economiche della guerra in Ucraina, abbiamo finora dedicato la nostra attenzione soprattutto all’aspetto energetico, anche perché è in questo settore che il conflitto incide maggiormente sul nostro paese. Negli ultimi […]

Guerra e sanzioni: i segnali di recessione

Misure urgenti – Il prezzo della guerra e i segnali di recessione Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 3 aprile 2022 Sulle tragedie politiche, umane e materiali della guerra di Ucraina, abbiamo già molto riflettuto nelle scorse settimane e ancora ne dovremo purtroppo parlare in futuro.  Oggi limiteremo la nostra attenzione alle conseguenze […]

Aspettando l’Europa, un accordo USA-Cina per fermare la guerra

Interessi comuni: un accordo USA-Cina per fermare la guerra Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 13 marzo 2022 La guerra continua e le sue tragiche conseguenze crescono ogni giorno. Quella che doveva essere una passeggiata dell’esercito russo si sta trasformando in un conflitto sempre più sanguinoso e la resistenza del popolo ucraino supera […]

Un sistema di Atenei paritari per unire il Mediterraneo

Prodi: “Creiamo una grande alleanza tra Università” “Se riuscissimo a costruire un sistema di Atenei paritari, con doppia sede una al nord e una al sud, con uguali numero di professori e studenti del nord e del sud, dopo qualche anno si costituirebbe una comunità di 200.000 o 300.000 ragazzi che studiano insieme e si […]

Il Punto della situazione di Aprile: il Mediterraneo

Il mediterraneo: da focolaio di scontri a incrocio di conoscenze accademiche I segnali di questo processo sono ancora deboli ma ben chiari e promettenti. Lo si legge nella sintesi qui riportata di un recente editoriale sul Messaggero del Prof Prodi e dal commento che lo ha seguito da parte di Isayvani Naicker Direttrice della Accademia […]

Nelle partite che contano l’Italia resta in panchina

Noi e l’Europa: quest’Italia in panchina nelle partite che contano Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 6 luglio 2019 Non è facile tirare un filo comune tra i tanti avvenimenti internazionali avvenuti nella scorsa settimana a Roma e quelli che, a Bruxelles, hanno tanto influito  sugli interessi italiani. Non è facile anche perché […]

Al G7 di Taormina l’Italia porti la tragedia dei migranti

Il summit di Taormina. Al tavolo G7 l’Italia porti la tragedia dei migranti Articolo di Romano Prodi su Il Messaggero del 21 maggio 2017 Fra pochi giorni si svolgerà a Taormina la riunione dei G7, un vertice con una lunga storia ma sempre in cerca di un suo nuovo ruolo nella politica e nell’economia mondiale. […]